ESTENSIONE TERMINAL 1
Realizzazioni di opere strutturali speciali, preliminari alla realizzazione dell'estensione ovest del Terminal 1. Più precisamente: Pali CFA, cioè trivelle ad elica continua e tubo di rivestimento. I Pali CFA , sono pali trivellati gettati in opera, eseguiti a rotazione, con l'utilizzo di una apposita rotary di momento torcente, montante apposita elica continua, dotata di un'asta cava e chiusa alla base, con un dispositivo che impedisce l'entrata di terreno ed acqua durante lo scavo. L'elica continua, è l'elemento principale di questa tecnica, che viene infissa nel terreno senza estrazione di materiale. Al centro della spirale è posto un tubo attraverso il quale viene pompato il calcestruzzo. Il pompaggio di quest'ultimo, a pressione, avvia la fase di risalita dell'elica, che risalendo asporta anche il terreno presente nelle sue spire. A getto ultimato, viene infissa la gabbia metallica di armatura, all'interno del calcestruzzo ancora fresco. I vantaggi che presenta tale tecnica sono: la produzione, che varia tra i 150 e 200 ml al giorno; l'esecuzione senza l'ausilio di fanghi bentonitici o polimerici, tubi forma etc; data l'assenza di fanghi un minore impatto ambientale con conseguente abbattimento dei costi per il loro smaltimento; minor ingombro nelle aree di cantiere; maggiore capacità portante del palo; Mediante tale metodologia, abbiamo pertanto realizzato: N. 269 pali di  800 mm e profondità variabile (10-14-15-16 mt), con l'ausilio di Macchina per pali Casagrande B250.
···
Fiche de travail
Place: Italie - Fiumicino
Période: Février 2018 - Mars 2018
Client: Pavimental SpA
Valeur: 110.000 EUR
Etat avancement travail: 100%
album
photo


Copyright @2021 - All rights reserved   |   Privacy & Cookies
 
This site uses technical cookies, including from third parties, to improve the services offered and optimize the user experience.
Please read the privacy policy. By closing this banner you accept the privacy conditions and consent to the use of cookies.

SAVE & CLOSE