GALLERIA RT3010 e RT3030
Ad Agosto 2014, la Cipa SpA è presente in Algeria e partecipa al progetto di realizzazione della nuova linea ferroviaria a binario unico Realizane – Tiaret – Tissemsilt (185 km), a sua volta inserito nell'ampio programma di investimento della Sntf, società nazionale trasporti ferroviari.

In qualità di sub-appaltatore del Groupe Etrhb Haddad, la Cipa ha contrattualizzato la costruzione di due Tunnel RT 3010 e RT 3030, nel tratto che consentirà il collegamento ferroviario tra le città di Relizane e Tiaret, a nord-ovest dell'Algeria. Inizialmente progettate secondo il metodo NATM, le gallerie sono state ricalcolate con il metodo Adeco da progettisti SGS di Roma dell'Ing. Capata. Nei tratti in cui si prevedono favorevoli condizioni geotecniche, la sezione tipo presenta una soletta in calcestruzzo armato che permette di ridurre il volume di scavo, nei tratti in cui le condizioni geotecniche risultino sfavorevoli, la sezione tipo prevede la realizzazione di un arco rovescio in calcestruzzo armato. Sebbene sia inizialmente prevista la realizzazione di un'unica linea ferroviaria, le gallerie sono concepite e dimensionate affinché, in futuro, possano ospitarne una seconda. La linea consente il raggiungimento di una velocità massima di 160 km/h al passaggio simultaneo di due treni e una velocità di 100 km/h per i treni merce. La sezione tipo rispetta il criterio di garantire una copertura di 5 m in riferimento alla chiave di volta, gli imbocchi di entrambe le gallerie sono caratterizzati da falsi tunnel di 15 ml ciascuno (compreso il becco di flauto).

Tunnel RT 3030 A circa 10 km di distanza dal comune di Zemmora, di lunghezza complessiva 692 ml, si inserisce nel tracciato tra la stazione di Zemmora e la stazione di Mendes. Lo scavo a piena sezione della galleria naturale di 660 ml è stato interamente effettuato in "tradizionale" mediante l'impiego di escavatori dotati di martellone; il rivestimento di prima fase è realizzato grazie all'impiego di centine doppio profilo IPE 180, posate a passo variabile da 1 m a 1,2 m, rete elettrosaldata e spritz beton. Durante le fasi di scavo, la presenza di argille e marne e di materiali poco coerenti, come sabbie sciolte gialle e rossastre, ha richiesto degli interventi di consolidamento, realizzati in calotta mediante tubi metallici e al fronte di scavo con elementi in vetro resina, tramite l'utilizzo di un posizionatore. Nei settori interessati da tali interventi, sono stati dunque realizzati campi di scavo di 9 m, in cui sono state impiegate centine a raggio variabile. Dopo la posa in opera di un sistema di impermeabilizzazione (TNT E PVC) e di una gabbia di armatura, il rivestimento definitivo, è realizzato mediante cassero. In una prima fase è stato effettuato il getto delle murette, opportunamente armate, a cui è seguito quello delle calotte. Nell'ultima fase del rivestimento definitivo si procederà al getto della soletta o dell'arco rovescio, presente da progetto nella maggior parte dei campi con geometria tronco-conica.

Tunnel RT 3010 Situata alla periferia di Zemmora, ha una lunghezza complessiva di 1150 ml; in quest'area il tracciato segue approssimativamente quello della antica linea ferrata già presente in città. Il profilo della galleria naturale prevede una via di 1114 ml con una distanza variabile tra gli assi dei binari: a partire dall'imbocco ovest, per un tratto di 429 ml, tale distanza si mantiene costante, per il successivo tratto di 685 m, fino al raggiungimento dell'imbocco est, la distanza risulta variabile al fine di garantire la funzionalità della stazione di Zemmora nel caso di sincrono passaggio dei treni in galleria. Per consentire tala variazione di distanza nel secondo tratto, si è resa necessaria la predisposizione di una sezione allargata di 80 cm rispetto alla sezione corrente. Le modalità di scavo e rivestimento di prima fase sono le stesse applicate alla galleria RT3030; le misure di consolidamento prevedono barre in vetroresina al fronte in caso di presenza di faglie e di formazioni argillose e marnose. Agli imbocchi della galleria, ed in particolare all'imbocco ovest che si trova al di sotto del tracciato stradale e di un cimitero, dove la copertura è relativamente bassa, al fine di ridurre al massimo i normali valori di detensionamento dell'ammasso sono stati previsti dei micropali in calotta e campi di scavo con la posa in opera di centine a passo ridotto e raggio variabile. Il terreno interessato dal tracciato della galleria è generalmente costituito da rocce dure e semi-dure, talvolta fratturate, con intercalazioni di materiali argillosi e marnosi. Nei settori in cui gli studi geotecnici hanno rilevato la presenza di questi ultimi e nei quali le misure piezometriche hanno, a loro volta, riscontrato delle quantità d'acqua, si è previsto di installare dei drenaggi a lunghezza variabile al fronte di scavo.
···
Job worksheet
Place: Algeria - Relizane
Period: March 2015
Client: Groupe Etrhb Haddad
Value: 23.000.000 EUR
Status advancement work: 60%
links
photo
album


Copyright @2021 - All rights reserved   |   Privacy & Cookies
 
This site uses technical cookies, including from third parties, to improve the services offered and optimize the user experience.
Please read the privacy policy. By closing this banner you accept the privacy conditions and consent to the use of cookies.

SAVE & CLOSE