TERZO VALICO DEI GIOVI
L'intervento si inserisce nei lavori riconosciuti di interesse strategico nazionale nello specifico si tratta della viabilità complementare per la linea ferroviaria ad Alta Velocità Genova/Milano denominata Terzo Valico dei Giovi. Il Tav ligure ha l'obiettivo di potenziare i collegamenti del sistema portuale della Liguria con le principali linee ferroviarie del nord Italia e il resto d'Europa. Si sviluppa lungo 53 chilometri, di cui 37 in galleria. Come in tutte le opere di grandi viabilità sono previste opere cosiddette “compensative” dei disagi arrecati ai territori delle opere. Cipa è stata parte operativa del collegamento della viabilità che corre lungo la Val Chiaravagna e lo svincolo sulla A10 Genova Aeroporto in Genova; attraverso la realizzazione di un tratto stradale che può essere considerato diviso in due distinti tronconi. Il primo tratto si stacca da via Chiaravagna in prossimità del viadotto ferroviario esistente e con una nuova galleria denominata “Chiaravagna”, di lunghezza pari a mt 314, si conclude con una rotatoria in corrispondenza di via Borzoli, tratto che permette l’innesto con la viabilità urbana esistente. Il secondo tratto collega la sopradetta rotatoria con la viabilità esistente in località Erzelli in adiacenza del casello autostradale “Genova Aeroporto” dell’ A10 Genova-Savona. Il tracciato della viabilità si sviluppa prevalentemente in galleria ed in particolare è costituita da due gallerie naturali in successione: la galleria “Borzoli”, di lunghezza pari a mt 160.70 circa, e la galleria “Erzelli” di lunghezza pari a mt 847.20 circa; le gallerie sono separate da un tratto all’aperto in corrispondenza dell’area di una ex cava. L’intersezione del tracciato con il Rio Zoagli, ubicato in corrispondenza del tratto all’aperto, è stato risolto raccogliendo lo stesso Rio in un canale artificiale sovrastante la copertura della Galleria Artificiale lato cava. Nel tratto terminale lato Erzelli, il tracciato, dopo aver sovra attraversato la galleria “don Guanella” dell’A10, si colloca a mezzacosta a monte dell’area industriale, consentendo così il collegamento alla viabilità ordinaria che avviene tramite una rotatoria. La galleria “Chiaravagna” ha una sezione stradale tipo costituita da 2 carreggiate di larghezza mt 3.50 e due banchine di larghezza mt 1.25 ed il raggio interno di calotta della galleria è di mt 6.0 e si sviluppa interamente nella Formazione delle Argille di Ortovero, caratterizzabili, da un punto di vista geotecnico, come terreni a grana fine con stratificazioni poco evidenti. Lungo il tracciato si prevedono conglomerati e brecce basali che possono intercalarsi localmente alle argille. La galleria “Borzoli” si sviluppa in un’unica tratta curva, mentre la “Erzelli” è costituita da tre tratti di cui uno rettilineo, le cui sezioni stradali tipo sono identiche a quella descritta per la galleria “Chiaravagna”. Inoltre esistono due area di piazzola, di lunghezza pari a mt 65, aventi sezione con un raggio interno in calotta pari a mt 7.57. Le due gallerie si sviluppano interamente nei basalti dell’unità di Timone-Teiolo, caratterizzabili, da un punto di vista geotecnico, come rocce e brecce basaltiche da poco fratturate ad alterate e tettonizzate nelle zone di faglia. Cipa si è anche occupata della realizzazione del ponte che attraversa il torrente Chiaravagna ed è costituito da due spalle ed un impalcato unico in acciaio che permette il collegamento tra l'imbocco della galleria Chiaravagna e via Chiaravagna. L’opera nella sua logica, come detto compensativa, rappresenta un enorme beneficio per le viabilità dell’area di Sestri Ponente poiché elimina di fatto tutto il traffico pesante consentendo al traffico locale di by passare la vecchia Aurelia.
···
Scheda lavoro
Luogo: Italia - Genova
Periodo: Ottobre 2013 - Gennaio 2017
Committente: Co.c.i.v
Valore: 30.831.204 EUR
Categorie SOA:
OG4 VIII
Stato Avanzamento Lavoro: 100%
links
album
fotografico


Copyright @2021 - All rights reserved   |   Privacy & Cookies
 
Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l’esperienza dell’utente.
Si prega di leggere l'informativa sulla privacy. Chiudendo questo banner si accettano le condizioni sulla privacy e si acconsente all’utilizzo dei cookie.

SALVA E CHIUDI