METROPOLITANA - LINEA II
Nell’ambito dell’ampliamento della metropolitana, la Cipa ha operato nella realizzazione di tre stazioni, denominate C11, C13 e C14 della nuova linea, eseguendole per intero. Mentre nelle stazioni C12 e C15 sono state eseguite opere di demolizioni, scavi e opere in cls e opere parziali. Nei pozzi V10, V11, A13 ha eseguito scavi e demolizioni e opere in cls, mentre nei pozzi V12, V13 e V15 oltre alle opere di scavo, demolizione e cls, sono stati eseguiti 6 cunicoli di collegamento alla linea per ciascun pozzo. Le stazioni sono accumunate dalla stessa tecnica costruttiva salvo poi differenziarsi per particolarità e fasistiche. Innanzitutto, dopo uno scavo di sbancamento superficiale, sono stati realizzati i solettoni di copertura con finitura architettonica a faccia vista. Per ottenere delle superfici regolari e omogenee si è proceduto a posizionare dei pannelli sopra i magroni di imposta. Il margine di errore tollerato per questo tipo di solai è di solo ± 5mm. Una volta realizzati i solettoni di copertura si è proseguito con gli scavi in sottocopertura fino al raggiungimento della quota dei piani intermedi e alla costruzione dei solai con identica metodologia. Gli scavi di svuotamento sono stati realizzati, a seconda della profondità, con escavatori tradizionali fino a -5-6 m, con escavatori dotati di bracci prolungati e benne mordenti fino alla profondità di -18mt e con escavatori a corda con benna mordente per profondità superiori. Con questa sequenza si è arrivati fino al fondo della stazione dove sono stati realizzati i solettoni di fondo con le predisposizioni, binari e selle, per il passaggio della TBM. 

Ogni stazione ha poi una sua particolare conformazione, con problematiche che la differenziano dalle altre: 

Stazione C11 Świętokrzyska Questa stazione si trova in pieno centro città ricavata al di sotto della sede stradale di due arterie principali di Varsavia ed è la stazione di comunicazione tra la vecchia e la nuova linea. A causa del suo posizionamento e della importanza delle strade che la sovrastano si è dovuto procedere velocemente a realizzare una porzione del manufatto per riconsegnare alla città una delle sue strade principali, la ul. Marszalkwoska. Questa struttura prevede inoltre un collegamento/scambio tramite un tunnel, anch’esso eseguito dalla Cipa, per la esistente linea metropolitana. 

Stazione C13 Centrum Nauki Kopernik 
La stazione si presenta suddivisa in due corpi distinti e separati da un tunnel stradale esistente, il “Wisłostrada” a quattro corsie sempre attivo. La estrema vicinanza del fiume Vistola ha comportato problemi non trascurabili durante le fasi realizzative, con massicce infiltrazioni di acqua durante le lavorazioni. I corpi stazioni sono stati realizzati con la tecnica sopra descritta e poi a livello fondazione uniti tramite tre gallerie che passano sotto il preesistente tunnel stradale. Le gallerie di collegamento sono realizzate con tecniche tradizionali di scavo mediante congelamento del terreno, posizionamento del rivestimento provvisorio e infine quello definitivo. 

Stazione C14 Stadion Narodowy
È la stazione più estesa dell’intera linea. Per la sua grandezza è stata suddivisa in 4 grandi settori eseguiti con paratie accostate, analogamente la hold track che sarà il futuro punto di collegamento e di interconnessione con la III linea della metropolitana è stata suddivisa in tre settori. In totale raggiunge la lunghezza di circa 450 metri. Questa stazione ha anche un collegamento in superficie con la ferrovia esistente e con la stazione “Stadium”.
···
Scheda lavoro
Luogo: Polonia - Varsavia
Periodo: Novembre 2011 - Ottobre 2014
Committente: Agp metro Polska
Valore: 28.000.000 EUR
Stato Avanzamento Lavoro: 100%
links
album
fotografico


Copyright @2021 - All rights reserved   |   Privacy & Cookies
 
Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l’esperienza dell’utente.
Si prega di leggere l'informativa sulla privacy. Chiudendo questo banner si accettano le condizioni sulla privacy e si acconsente all’utilizzo dei cookie.

SALVA E CHIUDI